RICERCA PRODOTTO
 
Cerca
Torna all'elenco
SFURZAT DI VALTELLINA
Rainoldi
€ 34,00

Uve: Nebbiolo (Chiavennasca).
Zona di produzione: Comuni di Castione Andevenno, Sondrio, Tresivio, Chiuro e Teglio.
Esposizione e altimetria: Sud, 400 - 650 m s.l.m.
Tipologia di terreno: Sabbio-limoso a reazione tipicamente sub-acida.
Prima annata di produzione: 1970
Periodo di vendemmia: Prima settimana di ottobre. Vendemmia rigorosamente manuale, in cassetta.
Giudizio sull’annata: Questo millesimo condivide con le migliori annate le enormi potenzialità di invecchiamento. I vini si contraddistinguono per l’ottima struttura.
Resa: 75 q.li/ha
Vinificazione: Le uve raccolte vengono lasciate appassire in cassette sino a dicembre/gennaio in modo che attraverso la disidratazione del grappolo si concentri il contenuto zuccherino e si sviluppino particolari aromi. Criomacerazione pre-fermentativa di circa 60 ore, seguita da macerazione a temperatura controllata con continui rimescolamenti della vinaccia. Fermentazione malo-lattica entro la primavera.
Affinamento: In botti di rovere per un periodo di 18-20 mesi. L’affinamento in bottiglia avviene in cantine buie e fresche per almeno un anno prima della commercializzazione.
Analisi chimica: 
- gradazione alcolica: 14,5 % Vol.
- zuccheri totali g/l: 2,3
- estratto secco totale g/l: 32,5
- acidità totale g/l: 5,4
- SO2 totale mg/l: 98 all’imbottigliamento
Scheda organolettica
Accostamenti gastronomici e tecnica di servizio: Le concentrazioni raggiunte e gli aromi che si sviluppano con l’appassimento, lo rendono un vino di grande finezza e personalità. Colore rosso granato. Profumo intenso, speziato, con sentori di confettura, nocciola tostata e uva appassita. Caldo, vigoroso, dal sapore pieno, rotondo ed armonico. Questo vino accompagna egregiamente i formaggi stagionati, in particolar modo il “Bitto”. Ottimo anche con carni rosse e selvaggina. Si consiglia di servire a
16-18°C in capaci bicchieri.