DOM PERIGNON ROSE’ by MICHAEL RIEDEL

Prezzo:

398,00

Aggiungi alla wishlist
Aggiungi alla wishlist
-+
Acquista

DOM PERIGNON ROSE’ by MICHAEL RIEDEL

DOM PERIGNON

Regione: FRANCIA

È ottenuto da uve provenienti da alcuni tra i più prestigiosi e antichi vitigni Grand Cru e Premier Cru della regione della Champagne. È una bollicina ricca di tensione, di potenza e di persistenza, già stupenda oggi ma nel contempo capace di fantastiche evoluzioni almeno per il prossimo decennio, se non oltre. È un gioiello, regalatoci direttamente dal grande e talentuoso chef de cave Richard Geoffroy. Vale tutto il prezzo che costa, ma non solo: lo Champagne Brut Rosé 2005 di Dom Pérignon è, in questo caso, impreziosito dall’elegante astuccio “End Of The Year 2017” in edizione limitata, firmato da Tokujin Yoshioka, celebre artista e designer giapponese, che con la sua creatività ha reso ulteriormente pregiato uno Champagne che già di per se non ha eguali, e che ora diviene un vero e proprio pezzo da collezione. È uno Champagne semplicemente straordinario.

Uvaggio

pinot nero, chardonnay

Gradazione alcolica

Gradazione alcolica: 12,5%

Produttore

Dom Pérignon è solo raro e Millesimato. Ogni bottiglia è un autentico atto di creazione, ottenuto dalle migliori uve di Pinot Noir e Chardonnay di una singola vendemmia.
Dom Pérignon si reinventa ad ogni annata e rifiuta i compromessi, rinunciando alla creazione del Millesimato quando il raccolto non è all’altezza. Si ispira all’eredità creativa di Dom Pierre Pérignon, giovane monaco benedettino che nel 1668 fu nominato cantiniere dell’Abbazia di Hautvillers, affacciata sui vigneti della Champagne: la sua passione per l’eccellenza enologica lo spinse a voler creare il "miglior vino nel mondo” per servire la sua comunità e la gloria di Dio. La Maison porta avanti la sua ambizione, con una tensione verso la ricerca dell’Armonia come fonte di emozione. Ogni Millesimato Dom Pérignon evolve gradualmente e, durante il suo percorso di maturazione, attraversa dei momenti di “Plénitude”, finestre temporali in cui lo Champagne esprime nuovi e sorprendenti aspetti dell’annata. La prima Plénitude si raggiunge dopo non meno di otto anni di elaborazione in cantina: ecco Dom Pérignon Vintage e Rosé Vintage, l’età dell’Armonia. Plénitude 2, a cui si giunge dopo almeno quindici anni di lenta trasformazione nelle cantine, è l’elevazione alla seconda vita di Dom Pérignon: l’espansione dell’Energia raggiunge il suo picco, il vino si dispiega in tutte le dimensioni - più ampio, più profondo, più lungo, più intenso e impreziosito da un’ulteriore longevità.

Potrebbe interessarti anche...

FRANCIA