CHIANTI CLASSICO DOCG RISERVA CRU “VIGNETO ODOARDO BECCARI”

Prezzo:

19,80

Aggiungi alla wishlist
Aggiungi alla wishlist
-+
Acquista

CHIANTI CLASSICO DOCG RISERVA CRU “VIGNETO ODOARDO BECCARI”

FATTORIA VIGNAVECCHIA

Regione: TOSCANA

Il segreto è: fermentazioni spontanee, vasche di cemento e un sapiente equilibrio del legno. L'intero processo è garantito da DOCG e dal Chianti Classico Wine Consortium.

Uvaggio

Sangiovese, Canaiolo

Gradazione alcolica

Gradazione alcolica: 13,5%

Affinamento

In botte grande per 24 mesi più 6 mesi in bottiglia.

Temperatura

16°/18°

Produttore

La tradizione storica del Chianti Classico annovera tra i suoi produttori più fedeli Fattoria Vignavecchia, di proprietà Beccari, che la possiede dal 1840 dopo averla ereditata dalla famiglia Minucci, proprietaria fin dal XVII secolo. Tornato dai suoi viaggi, Odoardo Beccari si ritirò nelle terre di famiglia a Radda trasformandosi in enologo; l’azienda colleziona ancora i suoi vini con annate dal 1876 al 1931. Odoardo Beccari fu un famoso esploratore, zoologo e botanico fiorentino. A Londra, a Kew Gardens, entrò in contatto con Charles Darwin e James Brooke, il Rajah del Sarawak. A soli 22 anni salpò da Southampton con il Marchese Giacomo Doria per esplorare le zone più selvagge del Sud-est Asiatico. Si concentrò soprattutto in Borneo, Celebes, Nuova Guinea, Sumatra, Le Molucche, Australia e Tasmania da dove riportò rare collezioni zoologiche e botaniche di grande importanza. In seguito, fu nominato direttore di numerosi musei di scienze naturali, scrisse “Nelle foreste del Borneo” tradotto e studiato in tutto il mondo. Le meticolose descrizioni sulla Malesia furono fonte d’ispirazione per Emilio Salgari nel narrare le avventure di Sandokan. Tra i suoi studi e scoperte più sensazionali, citiamo la Tulipa Beccariana, l’Amorphophallus Titanum, la Rafflesia Tuan-Mudae ed il Casuario Beccari. Vignavecchia oggi è una fiorente azienda agricola che coniuga la tradizione di più di 140 anni di storia alle nuove innovazioni in campo vitivinicolo ed enologico. Agricoltura sostenibile, rispetto dell’ambiente e delle persone, massima elevazione delle caratteristiche del Sangiovese rappresentano un connubio vincente per la produzione di grandi vini che esprimono appieno il Territorio di Radda in Chianti.

Potrebbe interessarti anche...

TOSCANA