SASSICAIA 2018

SASSICAIA 2018

TENUTA SAN GUIDO

Regione: TOSCANA

Formato: 0,75 l

Negli anni venti, studente a Pisa, Mario Incisa della Rocchetta sognava di creare un vino di razza. Il suo ideale, come per l'aristocrazia dell'epoca, era il Bordeaux. L'annata del 1968 fu la prima ad essere messa sul mercato, con un'accoglienza degna di un Premier Cru Bordolese. Sassicaia è oggi senza dubbio tra i vini più noti nel panorama enologico mondiale, pluripremiato ed atteso ogni anno sul mercato.

Uvaggio

85% Cabernet Sauvignon e 15% Cabernet Franc

Abbinamento

Il miglior accostamento si ha con secondi piatti di carne, soprattutto a base di selvaggina, cacciagione.
Ottimo connubio con la tradizione toscana, in primis con il cinghiale

Profumo

Al naso esprime sentori di frutti rossi maturi, frutti di bosco, erbe aromatiche e mandorle tostate; sul finale emergono note di frutta secca

Gradazione alcolica

Gradazione alcolica: 13,5%

Affinamento

Invecchiamento di 24 mesi di cui almeno 18 mesi in botti di rovere di capacità non superiore a 225 litri

Temperatura

16°/18°

Solfiti

Contiene solfiti

Produttore

La Tenuta San Guido è un prestigioso simbolo del made in Italy in campo enologico, conosciuto in tutto il mondo. Questa leggendaria tenuta si trova nella zona di Bolgheri e si estende per 13 km tra la costa e le dolci colline della Maremma. Il suo nome deriva da quello di San Guido della Gherardesca, vissuto nel XIII secolo e avo del conte Giuseppe della Gherardesca, fondatore della tenuta nei primi anni del ‘900. Ma la gloriosa storia della tenuta inizia quando il marchese Mario Incisa della Rocchetta, genero del conte e cugino della famiglia Antinori, prende le redini della proprietà e inaugura la produzione di un grande vino fatto alla maniera dei vini di Bordeaux, il Sassicaia.

Potrebbe interessarti anche...

TOSCANA