TUTTO PIEMONTE

TUTTO PIEMONTE

Il Barbaresco, nobile gentiluomo che riconosce nel Barolo il suore, e il Cortese, che ci regala il piacevole Gavi: due anime del Piemonte di stile riservato e sabaudo.

La confezione contiene i seguenti prodotti

Gavi DOCG – La Raia – (Piemonte) Due bottiglie da cl 75

Gavi DOCG – La Raia – (Piemonte) Due bottiglie da cl 75

La Raia è un’ azienda agricola a conduzione biodinamica che si trova sulle colline al confine tra Piemonte e Liguria, in territorio di Gavi, il comune di riferimento della DOCG.Il Gavi nasce da uve Cortese, a bacca bianca, dotate di un buon tasso zuccherinoe da un corretta acidità, che consentono di realizzare un vino piacevolmente beverino.

Barbaresco DOCG Riserva Rongaglio DOCG – Orlando Abrigo – (Piemonte) Due bottiglie da cl 75

Barbaresco DOCG Riserva Rongaglio DOCG – Orlando Abrigo – (Piemonte) Due bottiglie da cl 75

Vignaioli di Langa da generazioni, gli Abrigo dispongono di venti ettari di vigneto distribuiti nelle zone più vocate: da una di queste, il Murazzano, nasce il Barbaresco riserva Rongaglio prodotto solo in annate con vendemmie perfette. Intenso e ricco di sentori di frutti rossi, al palato offre tannini morbidi. Vino da carni rosse, salumi, selvaggina. Per accompagnare chiacchierate fra amici.

Ruri Langhe Nebbiolo DOC – Seghesio – (Piemonte) Due bottiglie da cl 75

Ruri Langhe Nebbiolo DOC – Seghesio – (Piemonte) Due bottiglie da cl 75

Renzo Seghesio è l’erede di una famiglia che già produceva vino agli inizi del Novecento a Monforte d’Alba , nel cuore delle Langhe. Un Azienda familiare che ha sempre puntato sui grandi rossi del terrritorio, Barolo, Nebbiolo e Barbera d’alba. Ruri è un Langhe Nebbiolo che dopo un primo affinamento in acciaio, matura nove mesi in botte grande. E’ un vino fresco, vellutato, armonico, dal boduquet delicato e dal colore intenso. Perfetto per carni e formaggi.

Progetto “Bambini per la Pace” 2022

Progetto “Bambini per la Pace” 2022

Questo dono contribuisce a garantire più di 5000 pasti ai bambini vittime delle guerre, accolti nei centri in Italia dell’associazione Ai.Bi – Amici dei Bambini.