POUILLY FUME’ “LA RAMBARDE” DOMAINE LANDRAT-GUYOLLOT

POUILLY FUME’ “LA RAMBARDE” DOMAINE LANDRAT-GUYOLLOT

DOMAINE LANDRAT-GUYOLLOT

Regione: FRANCIA

La parola “Rambarde” è un termine locale, che indica le imbarcazioni a fondo piatto usate un tempo per trasportare i vini da Pouilly fino a Parigi, attraverso il canale che collega la Loira alla Senna. Oggi il Pouilly-Fumé “La Rambarde” del Domaine Landrat-Guyollot vuole ricordare epoche passate, ma vuole essere anche un vino giovane e di immediata piacevolezza. Lasciato maturare in vasche d’acciaio sulle fecce fini, è ottimo per accompagnare i menu a base di pesce, partendo dall’aperitivo per arrivare fino ai secondi piatti.

Uvaggio

Sauvignon blanc 100%

Abbinamento

Antipasti di pesce, Carni bianche, Formaggi freschi, Pesce-crostacei al vapore, Finger Food, Uova e torte salate

Profumo

Sentori varietali di bosso del sauvignon blanc che arrivano per primi, e sono immediatamente seguiti dal floreale di ginestra e da sfumature agrumate.

Gradazione alcolica

Gradazione alcolica: 12,5%

Affinamento

In botte di legno piccola (barrique) per 12 mesi.

Temperatura

10°/12°

Produttore

Alcuni documenti storici dimostrano che il Domaine Landrat-Guyollot era attivo già nel XVII secolo, con il nome di Domaine Chatelain. Grazie alla capacità di vendere i propri vini a Parigi, sfruttando imprenditorialmente i nuovi canali fluviali aperti in quel periodo, la cantina divenne in poco tempo una delle più conosciute della Loira. È però alla fine dell’Ottocento che l’assenza di eredi maschi spinse le sorelle Chatelain a cambiare la denominazione dell’azienda, usando i cognomi dei rispettivi mariti, Landrat e Guyollot appunto. Ciò che è rimasto però invariato, e che ancora oggi non è cambiato, sono i vini. Adesso come un tempo, dai vigneti di Pouilly sulla riva destra della Loira, situati a circa 200 km a sud si Parigi, si raccolgono uve eccellenti e schiette, naturali e genuine. In tutte le sue azioni poi, dalla coltivazione fino alla vendita, il domaine valorizza ogni parcella, grazie anche a una vinificazione che tiene conto delle specificità di ciascun territorio. In questa maniera vengono assemblati gli aromi più puri, e in ogni etichetta vi è una costante ricerca di equilibrio e complessità, che porta a ottenere superbi vini, finemente autentici e di gran classe.

Potrebbe interessarti anche...

FRANCIA